Il criminale morale
di Luigi Forte

Lo chiamavano l’angelo della morte. Aveva dissezionato, torturato, bruciato bambini, spedito nelle camere a gas di Auschwitz quasi quattrocentomila persone, come ci racconta lo scrittore e sceneggiatore francese Olivier Guez nel suo intenso romanzo La scomparsa di Josef Mengele edito...

Everett goes Wilde
di Blanche Greco

Antica famiglia inglese, antenati scozzesi da parte di madre, educazione militaresca, scuole prestigiose e un collegio cattolico dove scopre il cinema italiano (con Fratello Sole e sorella Luna di Franco Zeffirelli) e la vocazione cinematografica; è questo il prologo dell’adolescenza...

L’ineffabile Sua immagine
di Eliana Bernasconi

Iniziata con lo studio del pensiero negativo di Schopenhauer e Nietzsche l’ormai sterminata opera di Massimo Cacciari si estende ad ambiti teologici, letterari, politici e artistici in un sistematico pensiero sorretto da inarrestabile logica, fondamentalmente critico...

Libertà per Zehra Dogan
di Gianluigi Bellei

La migliore mostra dell’anno questa volta non è in un luogo fisico specifico dedicato all’arte. Non si tratta di una mostra da vedere, da annusare, da toccare, da ammirare, da criticare, da spiegare. Nessun grande nome, nessun mostro sacro. Nessun accenno ai grandi temi del mondo....

Un giorno, tutto questo...
di Eliana Bernasconi

Il desiderio di un certo tipo di cultura accessibile e felicemente fruibile da tutti sembra non cessare, ma al contrario espandersi. Basta pensare a tutti quei festival, in Italia e altrove, generalisti o specifici e su temi sempre diversi, che producono conoscenze, riscontro...

La parola spetta agli uomini
di Mariarosa Mancuso

Serviva una storica per fissare il momento esatto. L’inizio della censura, l’origine di tutte le donne zittite o sbeffeggiate dall’antica Grecia fino all’altro ieri (chi scrive ha sentito con le proprie orecchie apostrofare di «galline» due femmine che con voce più alta del normale...

Un cuore consapevole
di Simona Sala

Probabilmente i più se la ricordano dagli Anni ottanta, quando accoglieva il pubblico in uno dei primi salotti televisivi, con Italia Sera, format di Rai 1, oppure quando chiacchierava e giocava con gli spettatori sul mezzogiorno di Pronto, chi gioca?, diretta da Gianni Boncompagni....

Utile e dilettevole tra ieri e oggi
di Elio Marinoni

Omne tulit punctum qui miscuit utile dulci («Ha ottenuto il massimo dei voti chi ha unito l’utile al dilettevole», Orazio, Ars poetica, 343). In questo verso, che contiene un’espressione desunta dal lessico delle elezioni, Orazio si riferisce alla duplice funzione (edonistica ma al...

Risultati da 1 a 8 su 78
<< Prima < Precedente 1-8 9-16 17-24 25-32 33-40 41-48 49-56 Prossima > Ultima >>