MOSTRE

L’arte umana di Honoré Daumier
di Alessia Brughera

Per Parigi i decenni centrali dell’Ottocento sono un momento storico particolarmente movimentato sia sul piano politico sia su quello sociale: le rivendicazioni nazionaliste, la crescita di una classe borghese desiderosa di riscatto e di un ceto popolare ammaliato dalle promesse...

MUSICA

Fascino celtico
di Benedicta Froelich

In tempi in cui la cultura popolare di matrice celtica ha conosciuto un revival davvero significativo a livello internazionale, anche nel mondo del pop-rock più di una formazione ha tentato di «cavalcare la tigre» e guadagnarsi il favore del pubblico con qualche contaminazione...

SPETTACOLI

I ciliegi di Ljuba in bianco e nero
di Giovanni Fattorini

Erano due gli aspetti che più vistosamente caratterizzavano Il giardino dei ciliegi che Lev Dodin portò a Milano nel 1998: uno era l’atmosfera notturna e a tratti luttuosa che avvolgeva la casa e il giardino di Ljubov Andreevna Ranevskaja; l’altro, il contrasto fra la recitazione...

BIBLIOTECA

E infine Harpo parlò
di Giovanni Medolago

La sua favella non era forse arguta e speedata come quella dei suoi fratelli Chico e Groucho, ma Harpo Marx (1888-1964) non era affatto muto. Era invece destino che nessuno, al cinema, udisse la sua voce: la sua unica, semplicissima battuta («Sei sicuro di non poterti muovere?») la...

FEUILLETON

Per i 90 anni di Ceronetti
di Alessandro Zanoli

Tra gli importanti fondi acquisiti dall’Archivio Prezzolini di Lugano spicca quello di Guido Ceronetti. Personalità dalla creatività multiforme quanto poche altre nel mondo culturale italofono, Ceronetti ha affidato il suo archivio al Cantone Ticino nel 1994, sull’onda...
Ad