Giri di valzer a Kabul
di Francesca Marino

Con un clamoroso giro di valzer, l’amministrazione Trump ha capovolto decenni di politiche americane in Afghanistan e ha acconsentito a una delle principali richieste dei talebani: intavolare colloqui di pace (o presunti tali) direttamente con gli Stati Uniti senza che fossero...

Marx e la questione irlandese
di Federico Rampini

È una carestia così spaventosa, che fa crollare di un quarto la popolazione di una nazione. Non è una storia che viene dall’Africa subsahariana, né c’entrano guerre civili o genocidi etnici. È la Grande Fame che colpisce l’Irlanda a partire dal 1845. Nella memoria storica degli...

Johnson e Corbyn: accuse di razzismo
di Cristina Marconi

I due ostacoli principali verso un ripensamento della Brexit sono sotto attacco per ragioni simili, e speculari: Boris Johnson, ex ministro degli Esteri screditato ma ancora capace di influenzare l’opinione pubblica con le sue tirate euroscettiche, e Jeremy Corbyn, leader di un...

Carcerato candidato
di Angela Nocioni

L’ex presidente Luiz Inácio Lula da Silva, detenuto dal 12 aprile nella sede della polizia federale di Curitiba con una condanna di secondo grado per corruzione e riciclaggio di denaro, è stato ufficialmente candidato dal Partito dei lavoratori (il Pt) alle presidenziali brasiliane...

La guerra dell’oppio
di Federico Rampini

Nel Settecento il commercio inglese con la Cina fu affidato a due monopoli di Stato, la British East India Company per Londra e la Co-hong con sede a Canton sul versante cinese. Pur senza considerarsi seriamente minacciati, per antica diffidenza e per un riflesso xenofobico gli...

L’autunno di una dittatura
di Angela Nocioni

Retate alla cieca e centinaia di arresti di oppositori al regime o presunti tali. La polizia politica irrompe a casa delle persone segnalate come sospette e si porta via loro e chi trova con loro. Sono giorni drammatici in Venezuela. L’esplosione di due droni telecomandati vicino al...

Muri, dove mancano risposte
di Alfredo Venturi

Secondo l’Organizzazione internazionale della migrazione, l’ente che dalla sua sede di Ginevra osserva e studia i trasferimenti di popolazione nel mondo, le persone che vivono in un paese diverso da quello natio sono quasi 260 milioni (il dato si riferisce al 2017). Dunque poco meno...

Dalle minacce alla mano tesa
di Lucio Caracciolo

Gli Stati Uniti hanno deciso di stringere la morsa attorno all’Iran. Prima uscendo dall’accordo sul nucleare, considerato inutile anzi dannoso rispetto alla dichiarata intenzione di bloccare lo sviluppo del presunto programma atomico militare di Teheran. Il fatto che gli altri...

Risultati da 1 a 8 su 416
<< Prima < Precedente 1-8 9-16 17-24 25-32 33-40 41-48 49-56 Prossima > Ultima >>